Cordless per anziani

cordless per anzianiCerchi un cordless per anziani? Segui alcuni dei nostri consigli utili.

La necessità di avere un telefono sempre a portata di mano si fa sentire in modo sempre più pressante, ma se per le persone giovani si tratta, nella maggior parte dei casi, di un bisogno molte volte legato ad esigenze di svago, per gli anziani è invece un bisogno legato alla sicurezza personale, poiché spesso si trovano da soli per molte ore al giorno.

Il cordless per anziani è un tipo di telefono particolarmente pratico da usare ed adatto alle loro esigenze, senza l’ingombro del filo, e quindi è possibile telefonare in ogni angolo della casa.

Leggeri e maneggevoli i cordless per anziani sono adatti alle persone in la con l’età, ma che non vogliono comprare un cellulare per anziani che poi sarebbero costretti ad imparare ad usare, dovendosi così sforzare per comprendere qualcosa che non li interessa in particolar modo. Infatti non tutti gli anziani hanno la voglia di rapportarsi con le nuove tecnologie, ritenute spesso troppo difficili da comprendere, e preferiscono continuare ad usare mezzi, che sebben non siano proprio all’ultima moda, hanno comunque una funzione che ben si adatta alle loro esigenze.

Talvolta oltre a problematiche legate all’utilizzo del telefono entra in gioco anche il fattore economico: di certo i cordless per anziani costano meno rispetto ad uno smartphone.

Caratteristiche dei cordless per anziani

I telefoni cordless per anziani hanno delle caratteristiche che li rendono particolarmente adatti a chi fa parte di quella fascia di età.

  • I loro pulsani devono essere grandi e molto ben visibili, rendendo così semplice l’utilizzo di quelli giusti. In molti modelli i tasti sono retroilluminati per renderne ancora più semplice la lettura, anche con scarsa illuminazione. Molte volte infatti sono destinati a persone molto in avanti con l’età che hanno l’esigenza di avere un oggetto che non li ostacoli con tasti piccoli e che si premono con fatica. Nel caso che siano destinati a persone che hanno problemi di mobilità nelle mani questa caratteristica è fondamentale.
  • I menù per gestire la rubrica e le varie funzioni sono semplici da usare e intuitivi. Ciò è di primaria importanza, poiché se l’anziano non dovesse riuscire a trovare i numeri in rubrica in modo semplice, l’uso stesso del telefono ne verrebbe compromesso, e quindi anche la sua funzione come mezzo di aiuto.
  • Il display, facilmente individuabile nella parte anteriore del telefono, è molto luminoso ed i caratteri sono leggibili in modo agevole. Sono caratteristiche molto importanti, specialmente per chi ha problemi di vista, che in questo modo non deve sforzarsi nel cercare di leggere dei numeri scritti in modo microscopico.
  • L’aspetto fondamentale è quello legato al volume, sia delle suonerie che dell’audio. Gli anziani hanno notoriamente problemi di udito ed è quindi necessario che i cordless per anziani abbiano suonerie squillanti e ben identificabili, per essere certi che rispondano alle chiamate. Per gli stessi motivi anche l’audio in chiamata deve essere ben udibile.
  • Le dimensioni ed il peso sono importanti per evitare che i cordless per anziani possano andare perduti. Le piccole dimensioni sono utili per tenerlo in tasca, ma non devono essere troppo eccessive; non sono rari i casi di anziani che hanno messo i telefoni in lavatrice insieme ai vestiti perché si erano dimenticati di averli in tasca.
  • La forma ne deve garantire un’ottima maneggevolezza, quindi maggiormente è ergonomica e meglio si presta a persone anziane, che devono sentirsi a loro agio mentre lo utilizzano.
  • Si ricaricano semplicemente mettendoli sulla base fornita in dotazione nella maggior parte dei casi.

 

Brondi Bravo GOLD

Brondi Bravo GOLDQuesto cordless, dal peso di 540 grammi, ben si presta ad un uso anche da parte di una persona anziana. Ha un display grande e luminoso che permette di leggere con facilità i nomi ed i numeri che vi compaiono. La rubrica, che può contenere fino a 20 contatti è semplice da usare e moto intuitiva. Trattandosi di un cordless non necessità di schede sim per funzionare, ma si appoggia alla finea di telefono fissa. Ha la funzione vivavoce. Il volume, molto ben udibile, può essere regolato anche tramite un tasto laterale, senza dover per forza entrare nel menù. I tasti sono veramente molto grandi, e possono tranquillamente essere premuti tutti con il pollice. Ha la possibillità di associare 3 numeri alla chiamata diretta, utili in caso di emergenza, attraverso i tasti M1, M2 ed M3. Grazie ad un bottone presente sulla base è possibile ritrovare il cordless se non ricordiamo dove lo abbiamo appoggiato; premendo questo pulsante il telefono inizierò a suonare dandoci l’opportunità di ritrovarlo. E’ alimentato da pile e si ricarica appoggiandolo su una base fornita insieme al telefono.

>>>Valutazioni, recensioni, specifiche e prezzo su Amazon.it<<<

Telefono cordless SAIET SPOT

SAIET SPOTI tasti sono di dimensioni grandi che ne permettono l’uso anche a chi ha problemi di vista ed ha paura di premere il bottone sbagliato. Inoltre la tastiera è retroilluminata cosa che la rende ancora più visibile in tutte le situazioni. Il volume si sente bene, ed è regolabile su 5 livelli ai quali può essere sommato un boost per avere potenza extra. Si regola tramite un pulsante laterale. Anche le suonerie, polifoniche, sono regolabili in potenza su 5 livelli. E’ dotato della funzione vivavoce attivabile premendo per due volte il tasto verde che si usa per rispondere alle chiamate. La rubrica può contenere fino a 20 contatti ed è facilmente gestibile attraverso un menù multilingua. Un indicatore luminoso di colore blu ci avvisa se è in arrivo una chiamata, mentre siamo impegnati in un’altra conversazione. E’ possibile attivare, tramite il nostro gestore telefonico, l’identificativo di chiamata. Come tutti gli altri cordless è alimentato con delle pile e può essere ricaricato poggiandolo sulla base presente in dotazione. La base deve sempre essere collegata alla rete elettrica tramite un alimentatore.

>>>Valutazioni, recensioni, specifiche e prezzo su Amazon.it<<<

Gigaset E 500

Gigaset E 500Questo elegante telefono di colore grigio ha il display, retroilluminato grande 1,9 pollici con una risoluzione di 120×80 pixel, che ne rende agevole la lettura anche da parte di chi ha problemi alla vista. La tastiera, si presenta con bottoni grandi e ben distanziati tra di loro facilitandone l’utilizzo. Anche la navigazione per il menù è semplice. Il volume, regolabile anche tramite un comodo tasto laterale, è potente cosa che lo rende ben udibile. Il cordless Gigaset ha la funzione vivavoce, che grazie alla tecnologia del suono HSP, la rende nitida e dal suono pulito. La funzione Eco Plus senza radiazioni ci salvaguarda quando il telefono è in standby. Presenta ben 4 tasti per la chiamata rapida, che permette un’accesso istantaneo ai numeri di uso più frequente, o a quelli che avremo indicato come quelli da avere più a portata di mano. La rubrica contiene fino a 150 contatti. Quando arriva una telefonata il nome e il numero di chi chiama, se inserito in rubrica, ci appaiono ben visibili sul display. L’autonomia delle sue pile è di 20 ore in conversazione e di 300 in stand by; si ricarica poggiandolo sulla sua base.

>>>Valutazioni, recensioni, specifiche e prezzo su Amazon.it<<<

Panasonic KX-TG6811JTS

Panasonic KX-TG6811JTSIl telefono cordless della Panasonic, del peso di soli 231 grammi circa, si presenta come molto elegante, grazie al suo colore bianco. L’ampio schermo LCD, grande 1,8 pollici e dalla definizione di 103×65 pixel, ne garantisce un’ottima lettura. Anche i tasti sono grandi e retroilluminati cosa che lo rende adatto alle persone anziane. Tra le sue varie funzioni spicca il tasto NR (noise reduction). Semplicemente premendolo è possibile: rispondere alle chiamate in arrivo, interrompere lo squillo dell’allarme, ascoltare i messaggi e visualizzare le chiamate perse. Se lo si preme durante la conversazione serve a ridurre i suoni provenienti dall’esterno e a rendere più chiara la conversazione. Il volume, sia dell’audio in chiamata che delle suonerie è squillante e si sente bene. La rubrica contiene 120 contatti ed è gestibile tramite un menù di semplice utilizzo. Grazie al tasto Eco One Touch è possibile ridurre il consumo energetico del cordless. Di norma ha un’autonomia di 15 ore ed è possibile utilizzarlo all’interno di un sistema che vede possibie collegare tra loro fino a 6 apparecchi. In stanby ha un’autonomia di 170 ore. Anche questo apparecchio, come tutti gli altri cordless, è dotato di una base sul quale va riposto per poter essere ricaricato.

>>>Valutazioni, recensioni, specifiche e prezzo su Amazon.it<<<

Gigaset E310

Gigaset E310Questo cordless Gigaset ha tutte le caratteristiche utili per farne un ottimo telefono per anziani. Il display è grande 1,8 pollici, con risoluzione di 96×64 pixel, e offre una leggibilità di alto livello, grazie al contrasto elevato che rende più agevole la lettura. E’ leggibile anche all’aperto ed in piena luce! I tasti sono grandi, distanziati e retroilluminati e sono l’ideale alle esigenze delle persone anziane che riescono a premerli con semplicità. La rubrica ha una capacità di 120 contatti ed è gestibile tramite un menù molto semplice ed intuitivo. I volumi sia di audio che di suoneria si regolano su cinque livelli di potenza e su due profili. Hanno la funzione di potenziamento del volume per renderlo ancora più udibile. Anche in questo modello di cordless è presente la funzione ECO plus che ne annulla la diffusione di radiazioni quando si trova in stand-by. Tra le altre funzioni optionali è presente quella relativa alla sveglia. Presenta la possibilità della funzionalità multiricevitore dove il cordless può essere inserito in un sistema che supporta fino ad un numero di 4 telefoni. Si alimenta con pile, incluse nella confezione, ricaricabili ponendo il cordless sulla sua base.

>>>Valutazioni, recensioni, specifiche e prezzo su Amazon.it<<<

Condividi

2 comments

Aggiungi il tuo
  1. MARINA BALDI 10 maggio, 2016 at 13:34 Rispondi

    Ho acquistato un cordless Brondi Bravo GOLD per i miei genitori anziani.
    Il volume non si alza più di tanto, a volte faccio fatica anch’io a sentire, e non ho problemi di udito.
    Esiste un modo per amplificare maggiormente il volume?

Posta un nuovo Commento